La Valle Brembana viene definita “Un’oasi naturale nel cuore delle Orobie” e per questo rappresenta una delle realtà ambientali più ricche della Lombardia. Sono presenti molti itinerari escursionistici, luoghi naturalistici dove è ancora possibile trascorrere tranquillamente del tempo libero.

Molteplici sono le opportunità per le escursioni in quota, seguendo antiche mulattiere o percorsi alpinistici che si intrecciano al Sentiero delle Orobie Occidentali, itinearario che parte da Cassiglio e arriva fino al rifugio Calvi, toccando i principali passi e rifugi delle Orobie brembane attraverso scenari di raro e suggestivo fascino dal punto di vista naturalistico, alpinistico e ambientale.

 

 

Decine sono le piste per lo sci di fondo e per la discesa, l’innevamento naturale o artificiale è garantito fino a primavera avanzata, inoltre la Val Brembana offre itinerari di sci alpinismo tra i piu’ interessanti e la possibilità di fare escursioni con le ciaspole o pattinaggio sul ghiaccio.

Per coloro che amano pedalare, la Ciclovia Val Brembana è assolutamente consigliabile. E’ un percorso ciclopedonale di oltre 20 chilometri che inizia a Zogno e arriva a Piazza Brembana seguendo il tragitto della ex ferrovia della valle. La sue pendenze sono dolci e tutto il suo tracciato è completamente pavimentato. La fatica viene contraccambiata dalla bellezza del paesaggio.

 

Numerosi sono anche gli itinerari storici-artistici della Valle, come la storica Via Priula e la Via Mercatorum. San Giovanni Bianco spicca per la casa di Arlecchino nella contrada di Oneta, mentre a Camerata Cornello troviamo il borgo medioevale di Cornello dei Tasso, inventori del servizio postale in Europa.